Secondi Piatti

Rollè di maiale con mele e pistacchi

Buongiorno amici!
Eccovi la ricetta del rollè che ho presentato ieri sera allo showcooking al Saquella Espresso Club.
L’idea era quella di rendere gustoso un semplice trancio di arista di maiale, questo taglio di carne infatti è spesso sottovalutato perchè troppo magro e stopposo, io ho deciso di aprirlo e farcirlo in modo un pò particolare.
Andiamo a vedere tutti i passaggi…

INGREDIENTI PER 5 PERSONE:
– 1 kg. di arista di maiale
– 1 mela
– 50 gr di granella di pistacchi
– sale
– peperoncino
– 1 carota
– mezza cipolla
– 1 costa di sedano
– salvia
– rosmarino
– mezzo bicchiere di vino bianco
– olio extravergine di oliva
– spago da cucina

PROCEDIMENTO:

Con un coltello ben affilato procedo ad aprire l’arista, inizio a tagliare da un lato e lo srotolo delicatamente cercando di mantenere lo stesso spessore

Una volta aperta la carne procedo a condire con sale e peperoncino

distribuisco la granella di pistacchio

ed in ultimo le fettine di mela.

Arrotolo il tutto e lego con lo spago da cucina.

In una pentola metto olio, sedano, carota e cipolla, se vi è avanzata un pò di mela potete mettere anche quella a cubetti

Faccio soffriggere qualche minuto poi aggiungo la carne, faccio colorire su tutti i lati poi aggiungo sale, pepe qualche foglia di salvia ed un rametto di rosmarino

Verso il vino bianco e quando avrà sfumato aggiungo un bicchiere d’acqua, copro con il coperchio e abbasso la fiamma, dovrà cuocersi per circa un’ora.

Se avete un termometro da cucina potete misurare l’interno della carne per valutare la cottura, per la carne di maiale dovrà essere tra 72 e 75 gradi.

Vi consiglio di prepararlo in anticipo, anche un giorno prima se è possibile così da riuscire a tagliarlo bene, una volta ben freddo lo taglio a fettine, con un frullatore ad immersione frullo il fondo di cottura e lo verso sopra le fette di rollè.

L’ho accompagnato con un’insalata di erbe di campo, buon appetito! 🙂

Se volete rimanere aggiornati sulle mie ricette seguitemi sulla mia pagina Facebook

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

CONSIGLIA Liquore alla liquirizia